Passa ai contenuti

Cura della Seta

Come lavare la seta

Lavare la seta spaventa, ma niente paura! Seguendo queste indicazioni puoi preservare la bellezza e la morbidezza del tuo capo in pura seta.

Lavare la seta spaventa, ma niente paura! Seguendo queste indicazioni puoi preservare la bellezza e la morbidezza del tuo capo in pura seta.

Come asciugare la seta

Dopo aver lavato i capi in seta, evita di utilizzare l'asciugatrice per non danneggiare le fibre delicate.
Non preoccuparti, asciugherà comunque in un batter d’occhio!
Lascia asciugare il capo in seta all'aria aperta, appoggiato su una superficie piana per evitare che si formino delle brutte pieghe.

Anche se usiamo una seta che difficilmente si stropiccia, meglio evitare di appendere il capo a un filo quando è bagnato.
Inoltre, cerca di non esporre il capo alla luce solare diretta; vista la delicatezza della fibra, potrebbe decolorarsi.

Come stirare la seta

Sarà semplicissimo!
Per stirare i capi in seta, utilizza un ferro da stiro a basse temperature.
Se vuoi evitare errori, usa un panno umido come barriera tra il ferro e il tessuto. Non utilizzare mai la temperatura massima del ferro, in quanto il calore elevato può danneggiare le fibre.

Se per sbaglio si sono formate delle brutte pieghe durante l’asciugatura, puoi usare il getto di vapore per ammorbidire il tessuto e stenderlo meglio. Assicurati però che il ferro non produca troppo vapore, altrimenti la seta si bagna e aumenta il rischio di danneggiarne le fibre.

Un consiglio in più

Quando passi il ferro, cerca di non esercitare troppa pressione per evitare di appiattire il tessuto.

Seguendo questi consigli, puoi mantenere i tuoi capi in seta morbidi, setosi e bellissimi per lungo tempo.